Vai direttamente ai contenuti della pagina
13 giugno 2022

Gavitello d'Argento YC Challenge Trophy Bruno Calandriello

Si è chiusa ieri con una festosa cerimonia di premiazione l’edizione 2022 del Trofeo Gavitello d’Argento.
Una due giorni di alto contenuto tecnico che è stata molto apprezzata dai partecipanti. Sei le prove portate a termine in condizioni a dir poco ottimali con il maestrale che ha riempito il golfo con punte fino a 25 nodi, mai comunque sotto i 10/12. Belle planate, boline impegnative, distacchi molto contenuti tra le imbarcazioni presenti, davvero tutte molto competitive
 
La premiazione, presieduta dal Direttore Sportivo Filippo Calandriello, ideatore di questa regata ORC per Squadre di Club organizzata dallo Yacht Club Punta Ala dedicata a suo padre storico presidente del Club, ha consacrato i protagonisti che hanno avuto la meglio e ha visto comunque la partecipazione degli equipaggi delle 8 squadre di club presenti.
 
Questi i premiati:
 
Gruppo 1 (Classi A e B)
1. FASTER III GS 43 di Marcello Focosi
2. VOLOIRA Swan 42 di Massimo Schieroni
3. SAIL PLANE First 45 di David Carpita
 
Gruppo 2 (Classi C e D)
1. SEKELES M37 di Antonio Pollicino
2. SANGRIA Elan 31 di Carlo Sebastiano Tadeo
3. LINUX X35 di Andrea Palleschi
 
Il prestigioso trofeo riservato ai club è stato vinto da:
1. CIRCOLO VELICO FORZA E CORAGGIO LE GRAZIE - VOLOIRA e SANGRIA
Seguito da:
2. YACHT CLUB PUNTA ALA - FASTER e LINUX
3. CENTRO VELICO SICILIANO - JOY e SEKELES
 
Ad aggiudicarsi la Combinata 151 Miglia / Gavitello d’Argento sono stati Faster III nei grandi e Sekeles nei piccoli.
L’evento è stato sponsorizzato da Intesa San Paolo. Come sempre ha avuto la collaborazione della Marina di Punta di Punta Ala, che ha garantito gli ormeggi ai partecipanti, e del Cantiere Navale di Punta Ala Costa Etrusca Group che ha messo a disposizione barca giuria e assistenza tecnica.
___________
GAVITELLO D’ARGENTO – YC Challenge Trophy Bruno Calandriello
Il nome deriva dallo storico Presidente del circolo Bruno Calandriello, un’icona della vela italiana: oltre ad aver fondato la nuova sede dello YCPA nel 1995, è stato l’artefice di due delle campagne di Coppa America, con Luna Rossa e di tante regate internazionali. Dopo la scomparsa del padre nel 2013, il figlio Filippo ha voluto creare qualcosa di particolare: una regata tecnica a squadre per club.
Squadre di 2 barche con certificato ORC, una di gruppo 1 e una di gruppo 2. Un trofeo in cui il legame tra armatore, equipaggio e l’orgoglio di scendere in acqua con indosso i colori e la storia del proprio circolo sono fortissimi: fare squadra nella sfida, vivere il mare con passione e condividerne i valori.


U.V.A.I. - Unione Vela Altura Italiana