Vai direttamente ai contenuti della pagina
27 aprile 2022

250 BARCHE ALLA 151 MIGLIA-TROFEO CETILAR 2022

Con largo anticipo sulla partenza in programma il prossimo 2 giugno, la flotta della tredicesima edizione della 151 Miglia è già al completo. E il programma degli eventi, finalmente, tornerà ad essere integrale, a partire dal Crew Party a Livorno e dal Dinner Party a Punta Ala.
Missione compiuta. A cinque settimane dalla partenza in programma il prossimo 2 giugno al largo di Livorno, la 151 Miglia-Trofeo Cetilar 2022 ha già raggiunto con largo anticipo il primo obiettivo. 250 erano le barche attese - nonché il numero massimo di iscrizioni accettate, preludio all’apertura di una lista d’attesa - e 250 sono quelle che in tempi molto rapidi hanno formalizzato l’iscrizione alla tredicesima edizione della regata di vela d’altura più importante e frequentata del Mediterraneo.

«La risposta degli armatori è stata come sempre eccezionale e se consideriamo il periodo storico, molto complicato per diversi motivi, ha un valore ancora maggiore, perché testimonianza concreta di un attaccamento che non ha eguali nell’ambito dello sport della vela», è il commento di Roberto Lacorte, Presidente dello Yacht Club Repubblica Marinara di Pisa, organizzatore della 151 Miglia assieme allo Yacht Club Punta Ala e allo Yacht Club Livorno. «Siamo molto felici, a tal proposito, di poter offrire a tutti questi appassionati una 151 Miglia finalmente tornata “al completo”, con tutti gli eventi collaterali che nel corso degli anni hanno fatto grande la nostra regata, a partire dagli appuntamenti sociali come il Crew Party e il Dinner Party».

Caratterizzata dal claim “tempo di volare”, questa edizione della 151 Miglia rappresenta infatti anche una sorta di rinascita, dopo che l’anno scorso il Comitato Organizzatore aveva dovuto sottostare alle regole istituite per contrastare la pandemia da COVID-19, quindi senza eventi sociali e con parecchi limiti relativi alla gestione delle presenze a terra. E così quest’anno, la sera del 1º giugno, gli equipaggi potranno ritrovarsi nell’incantevole scenario della Fortezza Vecchia, a Livorno, per il classico Crew Party di apertura dell’evento, per poi, una volta terminata la regata, sabato 4 giugno, rilassarsi in riva al mare a Punta Ala e godersi l’atmosfera unica e irripetibile del Dinner Party che si svolgerà nei suggestivi spazi all’aperto dello Yacht Club.

Ma non è tutto. Gli appassionati di running potranno continuare a portare avanti la tradizione della 15.1 Run, la corsa podistica non competitiva che si svolgerà a Pisa la mattina di sabato 28 maggio, nelle stesse ore in cui arriveranno in porto le barche della “Rotta su Pisa”, la regata organizzata dal Club Nautico Varazze con lo Yacht Club Repubblica Marinara di Pisa, sorta di warm-up della 151 Miglia per gli equipaggi liguri.

Una bella veleggiata, in attesa della partenza della 151, in programma alle ore 14 di giovedì 2 giugno sulla classica, magnifica rotta tra Livorno, Marina di Pisa, Giraglia, Isola d’Elba, Formiche di Grosseto e Punta Ala, immersi tra le Isole dell’Arcipelago Toscano. Un percorso che anche quest’anno sarà affrontato da importanti barche - vedi il Maxi di 100’ Arca SGR del Fast and Furio Sailing Team e due tra gli scafi da regata più attesi del 2022, il nuovo Maxi di 80’ My Song di Pigi Loro Piana e il Mini Maxi a foil FlyingNikka dello stesso Roberto Lacorte - e dai migliori velisti italiani in circolazione.

Tappa del Campionato Italiano Offshore della Federazione Italiana Vela, del Trofeo Arcipelago Toscano e dell’IMA Mediterranean Maxi Offshore Challenge, la 151 Miglia-Trofeo Cetilar è organizzata con il prezioso supporto del main sponsor Cetilar®, brand della casa farmaceutica PharmaNutra, di TAG Heuer, Official Timekeeper che anche quest’anno metterà in palio i suoi orologi per i vincitori, e dei partner Benetti Yachts, Porto di Livorno 2000, Plastimo e Protect Tapes.

 



U.V.A.I. - Unione Vela Altura Italiana