Vai direttamente ai contenuti della pagina
09 aprile 2019

La Lunga Bolina Trofeo Marevivo 2019 entra nel vivo

Parte domani l’asta Paul Picot
L’evento “La Lunga Bolina – Trofeo Marevivo”, quest’anno articolato in due diverse date, entra nel vivo con la prima fase dedicata alla Coastal Race dei monotipi Este 24 che sabato 13 aprile prenderanno il via da Santa Marinella per dirigersi verso Porto Ercole, con un percorso costiero di circa 40 nm, per fare ritorno il giorno successivo al porto di partenza. Questa doppia costiera rappresenta la prima tappa del Circuito Nazionale della Classe che troverà il suo vincitore dopo altri 5 avvincenti eventi che si svolgeranno a: Torre del Greco, Napoli, Riva di Traiano, Gaeta e Santa Marinella.
La settimana prossima La Lunga Bolina - Trofeo Marevivo prova di Altura prenderà il via sabato 20 aprile alle ore 11.00 da Riva di Traiano seguendo un percorso di circa 126 mn tra le isole di Giannutri, Isola del Giglio, Formiche di Grosseto, Monte Argentario, con ritorno a Riva di Traiano. Quest’anno non ci sarà la boa a Santo Stefano e molti armatori saranno contenti. La regata è una delle 14 tappe del Campionato Italiano Offshore e del TAT Trofeo Arcipelago Toscano. Percorsi e bando su www.lalungabolina.it.
Ricordiamo che in base al comunicato ufficiale numero 2, per rispettare la festività religiosa del Venerdì Santo, il Comitato di Regata e l'Autorità Organizzatrice hanno spostato il briefing per gli Armatori previsto per venerdì 19 aprile alle ore 18.00 posticipandolo a sabato 20 aprile alle ore 9.30 e la partenza della regata dalle ore 10.00 (come da bando) sarà posticipata alle ore 11.00.  Ci sarà comunque il tempo per condividere una colazione salata prima di lasciare gli ormeggi.
Le flotte stanno prendendo forma e complessivamente sono previste oltre 70 imbarcazioni al via.

Il prestigioso brand Internazionale Paul Picot ha realizzato una serie limitata di orologi modello YACHTMAN dedicata alla Decima Edizione de La Lunga Bolina - Trofeo Marevivo. Il numero 1 di questa eccellente creazione, frutto della migliore orologeria artigianale svizzera, sarà messo all'asta a partire da domani 10 aprile e il ricavato verrà interamente devoluto a supporto dell'iniziativa ambientalista.
 
Il Circolo Canottieri Aniene dedica a Marevivo e alla tutela del mare questa decima edizione della sua regata d’altura per testimoniare l’impegno dell’Associazione che da 34 anni è attiva nella difesa e valorizzazione dell’ecosistema marino.“Guarda il Mare con occhi diversi”: questo è il concept 2019, che l’organizzazione vuole promuovere per sostenere la mission di Marevivo e per sensibilizzare gli armatori, gli equipaggi e le istituzioni sulle problematiche e le emergenze ambientali che minacciano il Pianeta Blu.
Per l’occasione è stato lanciato un contest che invita tutti i regatanti a rinunciare alla plastica usa e getta durante la regata. Si può rispettare il mare anche in navigazione e per questo Marevivo sarà presente alla regata con un’imbarcazione dalla quale sarà totalmente bandita la plastica monouso a favore della filosofia usa e non getta.
Per tutti i regatanti che vorranno aderire al contest della regata, dal giorno prima della partenza saranno messi a disposizione 1.000 litri di acqua minerale fino ad esaurimento. Il prelievo potrà essere effettuato da un’apposita cisternetta che sarà posizionata nell’area esterna della segreteria.



U.V.A.I. - Unione Vela Altura Italiana