Vai direttamente ai contenuti della pagina
08 aprile 2019

Chioggia. Campionato Nazionale dell'Adriatico

Si chiude con un bilancio più che positivo il Campionato Nazionale dell'Adriatico, organizzato nel corso del weekend a Chioggia da Il Portodimare grazie alla collaborazione con Darsena Le Saline, sede logistica della kermesse. Dopo due giorni di regate, disputate con tutte le condizioni meteo - dal sole alla pioggia, dal vento teso alle brezze leggere - sono state in totale 4 le prove su percorso a bastone portate a termine dal comitato di regata presieduto da Gianfranco Frizzarin.
L'evento, che era un crocevia importante per la nuova stagione essendo valido sia come come prova per il Trofeo Armatore dell’anno sia come qualificazione al Campionato Italiano Offshore in programma a Crotone ha senza alcun dubbio contribuito ad ottenere un elevato tasso tecnico di atleti tra le boe.
Ad aggiudicarsi la vittoria overall è stato il Grand Soleil 42Race Man dell'armatore Riccardo Di Bartolomeo, con a bordo Enrico Zennaro alla tattica e, tra gli altri, anche Nicolò Bianchi. Seconda posizione per il First 40 Rebel di Manuel Costantin con Lorenzo Bodini a bordo. Chiude il podio distanziato di solo un punto il Grand Soleil 37 Arka dei padovani Ruol Piero e Perini Luciano.
A commentare la vittoria è l'armatore di Man Riccardo di Bartolomeo:"Con Enrico Zennaro dal 2009 ad oggi abbiamo fatto un percorso meraviglioso con tantissime regate importanti, siamo venuti qua nel 2011 a fare un invernale per testare la barca, una regata bellissima che tra le altre cose abbiamo anche vinto. Con il ricordo di quella splendida edizione siamo tornati quest’anno per testare la barca in vista del Campionato Mondiale di Sebenico, visto che dopo due anni di stop della barca abbiamo cambiato gran parte dell’equipaggio, fatto dei lavori importanti alla barca e armato delle vele nuove".
Tra i minialtura, dove la regata continuerà anche il prossimo weekend con la Coppa Primavera, la classifica vede dopo quattro prove al vertice l'Ilc 26 Snow Ball di Nicolò Scarpa dell'Associazione Velica Lido, al secondo posto Rataplan, l'ufo 22 di Gianni Cabrini dell'Associazione Nautica Sebina ed al terzo l'Este 24 Maramao di Davide Ravagnan.

Il Campionato Nazionale dell'Adriatico è organizzato grazie alla collaborazione tra Il Portodimare e Darsena Le Saline, con il supporto dei partner: Banca Patavina, Cantina San Giuseppe, Ingemar, Meteomed. Media partner è il portale Vela Veneta.



U.V.A.I. - Unione Vela Altura Italiana