Vai direttamente ai contenuti della pagina
07 giugno 2018

Assegnato il Trofeo Arcipelago Toscano e il Trofeo delle Isole

Con la chiusura della 151 Miglia, quarta ed ultima prova del Trofeo Arcipelago Toscano, si sono delineati i vincitori dell’edizione 2018: Alessandro Giannattasio, che dominando la classifica ORC si aggiudica il TAT con Super G e Andrea Casini su Quattrogatti che vincendo in IRC porta a casa il Trofeo delle Isole.

La vittoria della 151 Miglia in IRC non è stata sufficiente a Gianrocco Catalano, su Tevere Remo Mon Ile per aggiudicarsi il Trofeo delle Isole per la seconda volta, ma rimane sul podio in un onorevolissimo secondo posto. Sul terzo gradino del podio Fabrizio Caprioli su Costellation. Caprioli come Casini hanno fatto incetta di punti importanti, ai fini della classifica finale grazie alla partecipazione a tutte e quattro le regate del TAT: Pasquavela Offshore ( Yacht Club Santo Stefano) La Lunga Bolina (Circolo Canottieri Aniene)  Coppa Regina Paesi Bassi (Circolo Nautico e Vela Argentario) e 151 Miglia-Trofeo Cetilar (Yacht Club Punta Ala, Yacht Club Livorno, Yacht Club Repubblica Marinara di Pisa).

Nella classifica ORC, completano il podio del Trofeo Arcipelago Toscano  Giovanni Di Vincenzo su Lisa K, al secondo posto e Vincenzo De Falco su Vai Mo’al terzo. Anche in questa classifica Alessandro Giannattasio ha scalato la classifica grazie alla partecipazione alle 4 prove, che gli ha consentito di salire sul gradino più alto del podio.

Le premiazioni si svolgeranno al Salone Nautico di Genova – 20/25 settembre 2018- nella data che verrà resa nota quanto prima sul sito www.trofeoarcipelagotoscano.org, dove sono pubblicatele classifiche complete.

“Ogni anni registriamo un maggiore gradimento da parte dei partecipanti che scelgono di  prendere parte ad alcune o a tutte le regate del TAT” dice Alessandro Masini presidente del comitato organizzatore del TAT, presidente dello Yacht Club Punta Ala  co-organizzatore della 151 Miglia-Trofeo Cetilar. “Questo spinge tutti i Circoli coinvolti nell’organizzazione a studiare sempre nuove iniziative, come quest’anno la Pasquavela Offshore. Con il Comitato organizzatore formato da Alessandro Rinaldi (delegato CCA) Claudio Boccia (presidente CNVA) Piero Chiozzi (presidente YCSS) Roberto Lacorte (presidente YCRMP) siamo già all’opera per mettere a punto la prossima edizione”.



U.V.A.I. - Unione Vela Altura Italiana