Vai direttamente ai contenuti della pagina
31 maggio 2018

ORC SPORTBOAT EUROPEAN CHAMPIONSHIP 2018 DI PORTOPICCOLO

L'ORC Sportboat European Championship 2018 è entrato finalmente nel vivo quest'oggi con la disputa della prima prova valida per la classifica che, da qui a domenica, si comporrà tra le boe del campo di regata dello Yacht Club Portopiccolo (in collaborazione con il Diporto Nautico Sistiana) per l'assegnazione del titolo continentale.

L'inizio della competizione, con la disputa della coastal race in programma quest'oggi, è stato leggeremente ritardato a causa dell'unico assente, il vento, che ha obbligato il Comitato di Regata ad esporre "intelligenza"; attesa che ha però premiato la pazienza di tutti i team internazionali in gara, consentendo di dare ufficialmente il via all'evento nel Golfo di Trieste, alle ore 13, con vento da 230 gradi di direzione e 6 / 7 nodi di intensità.

Ottime notizie per il colori italiani che, al temine della prova di apertura su percorso di 12 miglia (ridotto dal Comitato di regata per calo di vento) occupano i primi due posti della classifica generale provvisoria grazie alla prestazione eccellente di due equipaggi locali: il Melges 24 Destriero di Davide Rapotez (Società Triestina della Vela) che è l'attuale leader assoluto della classifica (e primo in Division A) seguito dal Delta 84 Chardonnay (Diporto Nautico Sistiana) del veterano Ezio Guarnieri (leader della Division B).
Al terzo posto il tedesco Khulula (l'Esse 850 di Watger Agnes) con ancora italiani protagonisti alla sue spalle, grazie al Melges 24 Mig di Gianni Alessandro e Km Zero di Maurizio Planine a chiudere la top five provvisoria.

Domani la sfida europea proseguirà con le prime prove tecniche a bastone che ci si attende di disputare nuovamente con vento ancora estremamente leggero data l'alta pressione che incombe sull'Alto Adriatico in queste ore.



U.V.A.I. - Unione Vela Altura Italiana