Vai direttamente ai contenuti della pagina
27 novembre 2017

Una triste giornata di regate all'Argentario

Un triste risveglio ha accolto in banchina i partecipanti dell’Argentario Coastal Race e della MonteArgentario Winter Series, per la notizia della scomparsa di Paolo Ciuffa armatore dell’imbarcazione Jala che due settimane fa, mentre era in regata, ha avuto un malore. L'Uvai partecipa commosso al dolore dei suoi familiari.

La terza giornata si è comunque disputata con vento forte e mare formato. Non poteva mancare un saluto al caro Paolo e alle ore 11.00 il Comitato di Regata e tutte le imbarcazioni hanno osservato un minuto di raccoglimento salutando l'amico scomparso con fiori lanciati in mare.

Alle ore 11.17 partenza della Argentario Coastal Race su un percorso di 16,3 miglia  in una giornata con vento a 340° intensità 15/18 nodi e mare formato. Le imbarcazioni dopo aver girato la boa di bolina e poi quella di poppa della MonteArgentario Winter Series si dirigevano alla boa di levante in prossimità del lago di Burano per fare rientro in direzione del Promontorio dell'Argentario.

Giusto il tempo di riordinare i segnali di partenza e alle 11.28 è stato dato il via  alla prima regata a bastone della terza giornata della MonteArgentario Winter Series con vento sempre da 340°, ma di intensità leggermente maggiore : 18-20 nodi con direzione instabile e repentini salti  che rendevano difficile l’interpretazione della tattica. Alle 12,50 partenza della seconda prova di giornata percorso svolto su tre lati di bolina e tre lati di poppa con  vento proveniente dal terzo quadrante.

Ancora una volta bello e suggestivo l’arrivo che ha visto ricongiungersi le flotta a poppa della barca Comitato.

Al termine Lunatika e Razza Clandestina continuano a mantenere la testa delle classifiche

Premettendo che le classifiche dell’Argentario Coastal Race resteranno aperte fino al termine della serie, per la penalità che Ari Bada e Costellation si vedranno assegnate  in base alla media dei risultati ottenuti in tutte le regate, per la vittoria di una protesta di  Andrea Casini(Quattrigatti)  nella prima giornata di regate, di seguito le classifiche provvisorie dopo la terza giornata di regate dove si evidenzia il distacco tra le rivali della seconda giornata Lunatika e Scricca, a vantaggio della prima:

Le classifiche overall dopo la 3 giornata della Monte Argentario WS 
IRC
1. Razza Clandestina – RCSailing Team (9 p.);
2. Vai Mo’ – Fabrizio Pianelli (12 p.);
3. Uxor – Attilio Benedetti (17 p.).
Argentario Coastal Race
IRC overall:
1. Lunatika – Stefano Chiarotti (8 p.)
2. Sventola- Massimo Salusti (11 p.);
3.Super G - Alessandro Giannattasio (17 punti).
ORC overall
1. Lunatika – Stefano Chiarotti (7 p.)
2. Super G –Alessandro Giannattasio (13 p.);
3. Ari Bada – Agostino Scornajenchi (14 p.).
ACR X2
1. Lunatika – Stefano Chiarotti (4 p.)
2. Scricca – Leonardo Servi (9 p.);
3. Javal 2 – Filiberto Gioia (9 p.).

Classifiche complete su www.cnva.it; www.ycss.it, www.cvcpss.it

 



U.V.A.I. - Unione Vela Altura Italiana