Vai direttamente ai contenuti della pagina
16 novembre 2017

Marina di Ravenna. Prima giornata del 36 Campionato invernale

Domenica 12 novembre è iniziato il tradizionale Campionato d'Inverno di vela d’altura organizzato dal Ravenna Yacht Club di Marina di Ravenna, arrivato alla sua 36° edizione. Si svolgerà su 7 appuntamenti, tre nel 2017 e quattro nel 2018, concludendosi il 25 febbraio.
Anche quest’anno l’invernale organizzato dal RYC risulta tra i più frequentati dell’Adriatico e del Tirreno. Le imbarcazioni da regata e da crociera sono state suddivise in Classi metriche e ORC. Gli schieramenti hanno gareggiato su due distinti campi di regata con in comune solo la prima bolina.
Sul campo di regata posto a sud della diga foranea di Marina di Ravenna, si sono schierate ben 48 imbarcazioni per la classe “regata” e 39 imbarcazioni per la classe “crociera”. 8-9 nodi di tramontana hanno permesso ai quasi 90 equipaggi iscritti di disputare una bella prova che ha portato tutta la flotta all'arrivo senza problemi, sempre con acceso spirito sportivo. Poi, a causa della variabilità del vento, determinata dall'avvicinarsi della perturbazione che ha interessato la pianura padana, purtroppo non c’e stato tempo per poter disputare una seconda prova.
La flotta è anche destinata ad aumentare in quanto diverse imbarcazioni inizieranno la loro avventura solo dalla 2° o 3° prova.

Le classifiche sono consultabili sul sito del Ravenna Yacht Club mentre foto e video sono visibili sulla pagina Facebook nell’album dedicato.

Sintesi della giornata.
Per la flotta Classi metriche Regata si è imposto il Farr 40 Shear Terror di Pieralberto Setti e Cesare Salotti seguito dal Solaris 36 Intrepid witz di Marco Dalla Rosa e dal Twelve OD Fragolina di Omero Giangrandi.
Nella flotta Classi metriche Crociera ha vinto il Delta 120 Apache di Stefano Dakota Maranesi, seguito dal Bavaria 42 Valentina 4 di Mauro Tinti e dall'Elan 37 Merac di Marco Cavallari.
Nel raggruppamento ORC Regata, primi a pari merito Shear Terror e l'Over 33 Overall di Michele Capra, terzo l'X 35 Sololei by One's di Massimo Onestini
Nel Raggruppamento ORC Crociera si è imposto Apache seguito dall'Hanse 301 Sophie di Enrico Bruzzone e dal Rimar 36 Moyito di Franco Marchiselli.
Nel Raggruppamento ORC Minialtura si sono distinte il J70 Calvi Network di Carlo Alberini, primo davanti al Melges 24 Wadadli di Gianandrea Facchini e al Farr 30 Malafemmina di Francesco Bardi, terzo.



U.V.A.I. - Unione Vela Altura Italiana