Vai direttamente ai contenuti della pagina
23 ottobre 2017

Prima prova per le regate dell’invernale del sabato a Palermo

Ha preso il via il 21° appuntamento per il Campionato Invernale del Sabato coorganizzato dalla Canottieri Palermo e dalla Lega Navale.
Come da tradizione la giornata si presenta splendida: sole vento sui 7 nodi da 50°, il tutto invoglia ad uscire per approfittare delle ultime splendide giornate estive.
Sono 31 i partecipanti, suddivisi fra Crociera/Regata-Gran Crociera e vele bianche; come al solito si preannunzia grande battaglia fra le barche leader della flotta palermitana, anche se si deve registrare l'assenza di Yoj ,il J122  di Cascino e Sagola Gs37 di Fornich, impegnati alla Middle Sea Race e di Fishbon alle prese con lavori. Presenti i rivali di sempre ossia QQ7 il Vismara 41 di Zucchero, Cochina il First 40 di Fabbri e Alvarosky il Gs40 di Siculiana.
Partenza puntuale da cui esce molto bene il QQ7 che inizia a sfruttare le condizioni a lui più congeniali di vento leggero allontanandosi dai sue diretti rivali, che di contro iniziano un match race a parte fatto di virate e contro virate, di  attacchi all'orza nelle andature portanti, il tutto però facendo il gioco del battistrada che si avvantaggia da questa situazione. Alle loro spalle è in corso un’altra serratissima battaglia fra i terza classe, con l'esordiente "I am Bad" il Bud 37 di Candela che si ingaggia con Iride il First 35 di Anastasi e Scursunera lo Stag 38 di Chiri, sempre ben portato e particolarmente a suo agio con venti leggeri.
Si assistono quindi a passaggi mozzafiato in boa, in alcuni casi resi ancora più spettacolari per la presenza in boa dei doppiati della classe vele bianche che creano ostacoli tali da rendere le manovre alquanto complicate.
Le classifiche finali vedono il QQ7 al primo posto seguito da Alvarosky che ha la meglio su Cochina, fra i terza classe la spunta Scursunera su Iride ed I am Bad.
Fra i Gran Crociera è Extasy l'X 412 di Caiazzo ad avere la meglio su Otaria di Verri e sul GS40 Euriola di Aiello.
Solito dopo regata presso la sede del Canottieri dove fra battute e pettegolezzi si ha il tempo di gustare un ottimo Sfincione alla palermitana e dell'ottimo vino.
Fra 14 giorni si ritorna in acqua per la seconda manche di questo campionato che si preannunzia avvincente ed equilibrato



U.V.A.I. - Unione Vela Altura Italiana