Vai direttamente ai contenuti della pagina
22 settembre 2017

Azzurra mantiene il controllo al vertice della 52 Super Series

Mahon - Minorca, 21 settembre 2017. Azzurra contiene l’attacco dei suoi avversari diretti, mantenendo la leadership sia nella classifica generale che nell’evento di Minorca. Platoon e Bronenosec vincitori di giornata.
Il vento da sud di circa 10-12 nodi calati a 8-9 nel finale è stato, come da previsione, di direzione molto instabile causando alternanza di posizioni nelle due prove a bastone disputate oggi. Azzurra ha fatto due ottime partenze ma in entrambe le prove ha successivamente dovuto faticare più del previsto proprio a causa dell’instabilità. Viceversa altre barche, magari forzate su un lato del percorso a causa di una difficile partenza, si sono inaspettatamente trovate nel punto giusto al momento giusto.
La prima prova ha visto la vittoria di Platoon seguito da Quantum, mentre Azzurra ha lottato con molta determinazione per recuperare fino al sesto posto finale, dopo aver condotto nelle prime fasi della regata ed essere scivolata nelle retrovie per le bizze del vento. Terzo Provezza, quarto Paprec, il cui risultato vale solo per la Menorca 52 Super Series e non per la classifica della 52 Super Series 2017 dalla quale sono mancati per gran parte della stagione.
Anche nella seconda prova una bella partenza per Azzurra, ma è stata Bronenosec a emergere da destra aumentando via via il suo vantaggio sul resto della flotta e andando a vincere. Quantum ha pescato un jolly sul lato destro, riuscendo a presentarsi terzo alla boa di bolina dopo essere partito in coda alla flotta, giungendo infine secondo al traguardo. Azzurra ha dovuto faticare anche in questa occasione: seppur inserita nel compatto gruppo di testa, ha girato quinta la prima boa di bolina per poi recuperare su ogni lato, fino al terzo posto finale, ottenuto con la grande caparbietà che tutto l’equipaggio sta dimostrando in questo finale di campionato. Platoon limita i danni con un sesto posto dopo essere transitato in coda alla flotta nei primi due lati, a dimostrazione di quanto difficile sia stata oggi l’interpretazione del campo di regata.
 
“Oggi ho perso parecchi anni di vita – scherza Vascotto – a causa dello stress per questo vento così instabile. Comunque stiamo navigando con la giusta mentalità, non molliamo certo ora a due giorni dalla fine. Oggi siamo partiti bene due volte e in entrambi i casi dopo poco la situazione è cambiata favorendo chi era partito dietro. Nella prima regata siamo stati bravi a recuperare con grinta dalle retrovie nelle quali eravamo scivolati nonostante all’inizio fossimo davanti.”
Così ha commento lo skipper e timoniere, Guillermo Parada: “E’ stata una giornata davvero complicata, abbiamo fatto due buone partenze ma siamo stati un po’ sfortunati. Tuttavia non ci siamo persi d’animo e abbiamo recuperato posizione su posizione, limitando i danni. Abbiamo fatto un buon lavoro”.​
 
Domani le regate riprendono alle ore 12 con la possibilità di svolgere tre prove. Le previsioni sono di vento da est nordest tra i 7 e i 12 nodi. Prosegue la diretta streaming delle regate con commento in inglese sul sitowww.52superseries.com e www.azzurra.it
La 52 Super Series 2017 si concluderà sabato 23 settembre.
 
52 SUPER SERIES Classifica generale provvisoria
1. Azzurra (Alberto e Pablo Roemmers, ITA/ARG), 185 p.
2. Platoon (GER, Harm Müller-Spreer), 190 p.
3. Quantum Racing (Doug DeVos, USA), 194 p.
4. Provezza (Ergin Imre, TUR) 226,3 p.
5. Bronenosec (Vladimir Liubomirov, RUS), 250 p.
6. Rán Racing (Niklas Zennström, SWE), 252 p.
7. Sled (Takashi Okura, USA), 281 p.
8. Gladiator (Tony Langley, GBR) 304,6 p.
9. Alegre (Andrés Soriano GBR/USA), 333,3 p.
 
52 SUPER SERIES – Menorca 52 SUPER SERIES Sailing Week, classifica dopo quattro prove:
1. Azzurra (Alberto e Pablo Roemmers, ITA/ARG) (1,4,6,3) 14 puntos.
2. Platoon (Harm Müller-Spreer, GER), (6,2,1,6) 15 p.
3. Quantum Racing (Doug DeVos, USA), (4,7,2,2) 15 p.
4. Bronenosec (Vladimir Liubomirov, RUS), (9,1,5,1) 16 p.
5. Gladiator (Tony Langley, GBR) (2,3,7,4) 16 p.
6. Provezza (Ergin Imre, TUR) (5,6,3,7) 21 p.
7. Sled (Takashi Okura, USA), (3,8,8,10) 29 p.
8. Paprec Recyclage (Jean-Luc Petithuguenin, FRA) (8,9,4,9) 30 p.
9. Rán Racing (Niklas Zennström, SWE), (7,10,9,8) 34 p.
10. Sorcha (Peter Harrison GBR) (11,5,10,11) 37 p.
11. Alegre (Andrés Soriano GBR/USA) (10,11,UFD12,5) 38 p.
 



U.V.A.I. - Unione Vela Altura Italiana