Vai direttamente ai contenuti della pagina
31 agosto 2017

Lunatika e Prospettica: sfida in solitario alla Roma-Giraglia

Si parte il 7 settembre per la Riva di Traiano-Giraglia-Riva di Traiano con i due protagonisti della scorsa edizione, Stefano Chiarotti e Giacomo Gonzi, che hanno deciso di sfidarsi in solitario sulle 250 miglia della rotta di questa magnifica regata.
E' stato entusiasmante il lungo "match race" ingaggiato lo scorso anno tra Lunatika di Stefano Chiarotti e Prospettica di Giacomo Gonzi per contendersi la vittoria in doppio nella Roma Giraglia. A spuntarla, per soli 8 minuti, era stato il Sun Fast 3600 di Stefano Chiarotti, dopo una serie di scelte tattiche diverse, ma azzeccate per entrambi.
Ma Giacomo Gonzi quest'anno vuole rifarsi, e ha lanciato la sua sfida in solitario, subito seguito da Stefano Chiarotti. “Si è creata una sfida tra amici - commenta lo skipper di Lunatika - ed un clima meraviglioso anche con gli altri solitari. Sarà come sempre una regata molto tattica e difficile, con diversi passaggi impegnativi e tante decisioni da prendere in merito al percorso da seguire. Voglio affrontarla da solo anche per mettermi alla prova mentalmente oltre che fisicamente. Non so quanto sarò lucido dopo 200 miglia in solitario, ma lo scoprirò solo navigando”.
A contendersi il "GiragliOne", ovvero il titolo in solitario, sono al momento 5 imbarcazioni. Oltre al Sun Fast 3600 di Chiarotti, ci sono “Fair Lady Blue”, il Comfortina 42 di Oscar Campagnola, “Mare Amore”, RM 1260 di Ugo Vinti, “Prospettica”, Comet 41S di Giacomo Gonzi e Stripptease, Tripp 40 di Riccardo Maria Serrano. Poi ci sono le classi in doppio e in equipaggio.Al via manca una sola settimana e al Circolo Nautico Riva di Traiano ci si prepara per accogliere i partecipanti.

“Riprendiamo l’attività con questa regata meravigliosa – commenta il Presidente CNRT Alessandro Farassino – che a detta di molti è la più bella paesaggisticamente tra tutte quelle che arrivano alla Giraglia e senz’altro anche la più complicata. Resta però, e non mi stancherò mai di ripeterlo, una regata fatta per far vivere 250 miglia di grande altura anche ad imbarcazioni che, per le loro dimensioni, non potrebbero godere di queste emozioni, perché la Roma Giraglia potrebbe essere corsa senza mai oltrepassare la fatidica linea delle 12 miglia dalla costa”.

La Roma Giraglia è valida anche come 4° prova del Trofeo TART, Trofeo Altura Riva di Traiano, organizzato da CNRT e Granlasco.



U.V.A.I. - Unione Vela Altura Italiana