Vai direttamente ai contenuti della pagina
29 aprile 2017

Due entusiasmanti prove alla prima del Trofeo Punta Stendardo

Ottime condizioni meteo nella prima giornata della 22ma edizione del Trofeo Punta Stendardo, regata di qualifica per il Campionato Italiano Assoluto d’Altura, organizzata dal Club Nautico Gaeta, dallo Yacht Club Gaeta EVS e dalla Lega Navale Italiana Sez. Gaeta, in collaborazione con la Base Nautica Flavio Gioia e il Comune di Gaeta Ass.to Grandi Eventi. Il golfo di Gaeta si è confermato ancora una volta un campo di regata ideale offrendo alle trenta imbarcazioni iscritte divise in due flotte, regata a bastone in equipaggio e regata costiera X2 di circa 15/20 miglia, una splendida giornata di vela. Le imbarcazioni in doppio sono partite alle ore 11:50 verso sud-ovest, con vento intorno agli otto nodi da maestrale. Alle ore 12:16 il CdR, presieduto da Costanzo Villa, coadiuvato da Luciano Crocietti, Rolando Morelli e da Antonio Ciancialuso, ha dato il segnale di partenza alla flotta del XXII Trofeo Punta Stendardo, con vento da 245°, con un’intensità di 8-9 nodi, aumentato a 11 già al secondo giro della prima prova. Le imbarcazioni hanno effettuato tre giri per un totale di 9 miglia. La seconda prova è partita alle ore 14,55 con lo stesso percorso della precedente, ma leggermente più breve.

Dopo due prove la classifica ORC overall vede al primo posto Ulika, lo Swan 45 di Andrea Masi, seguito da Suakin II il First 34.7 di Francesco Golia e da Iaia II il Sun Odyssey 42 dell’armatore napoletano Luca Scoppa. Nell’overall IRC in testa Carburex Globulo Rosso, l’Este 31 dell’armatore di casa Alessandro Burzi, al secondo posto Old Fox l’X332s di Paolo Colangelo e al terzo Splendida Stella il First 40.7 di Paolo Cavarocchi. Nella prova costiera primo in tempo reale Petrilla, First 35 di Edoardo Barni in equipaggio con Martino Maria Acker, che conquista la testa della classifica overall ORC e IRC, seguito sempre nelle due classifiche da Jolie First 45 di Marcello Bernabucci. Al terzo posto in ORC Fly Again GS37 di Fabio Iadecola e in IRC Atahualpa Sun Odyssey di Bruno Battista.

Alle 18:30 al Club Nautico Gaeta si è tenuta la presentazione della Regata Internazionale Carthago Dilecta Est -Tunisie Sailing Week, organizzata dal Circolo Velico Ventotene con la collaborazione dello Yacht Club Gaeta e della Base Nautica Flavio Gioia. All’incontro erano presenti: S.E. Moez Sinaoui Ambasciatore di Tunisia in Italia, l’Ambasciatore Armando Sanguini Presidente Onorario della Carthago, il Direttore Generale Tunisair Italia Helmi Hassine, l’assessore allo Sport del Comune di Gaeta Gigi Ridolfi, il comandante della Capitaneria di Porto di Gaeta Andrea Vaiardi e gli equipaggi della Regata Punta Stendardo.

Domani proseguono le regate con lo stesso programma odierno, al termine del quale, alle ore 18.00, seguirà al Club Nautico Gaeta la cerimonia di premiazione.

Foto Ercole Petraglia



U.V.A.I. - Unione Vela Altura Italiana